Vi ho fatto il pacco!

Questo post è dedicato agli amici di Facebook, loro potranno comprenderlo.

Ebbene sì, ve lo avevo detto e – da uomo di parola quale sono – ho messo in atto il mio diabolico piano. Lo ripeto: chi mi segue sul social, sa a cosa mi riferisco.

Qui si sta bene, il viaggio “tutt’apposto“, clima gradevole. Oggi ho aperto il conto corrente in una banca locale, vi sto scrivendo da un’amaca sorseggiando un Mojito.

Non cercatemi, non ci sono per nessuno. Vi ringrazio per avermi dato fiducia, senza di voi tutto ciò non sarebbe stato possibile.

Buona vita e SLAffanculo! Metto su un po’ di musica


Dai faccio il serio!

Questa mattina quando accendo il cellulare, Facebook mi informa che qualcuno ha provato ad entrare nel mio profilo social, per fortuna senza successo. L’applicazione mi invita a fare il log-in e ad effettuare una velocissima procedura guidata per la verifica. Tutto va come deve andare, e in 30 secondi pensavo fosse finita.

Il malefico social, però, tuona: “Ci dispiace, al momento la tua richiesta non può essere elaborata. Riprova più tardi”.

Sono passate ormai 12 ore, e a furia di riprovare – visto che la procedura ogni volta andava in porto regolarmente – in realtà penso di aver complicato la situazione. Ho contattato l’assistenza del social, davvero cervellotica, e sono in attesa di risposte.

Ecco, questa è la verità. Ora vado che c’ho snorkeling. Cioè no no, c’ho… che ore sono in Italia? Le 21:00, quindi… ehm sì vado a cena, questo volevo dire…

Saludos!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo di eventuali cookie. Prima di accettare, leggi la pagina "Privacy e trattamento dei dati personali". maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi