25 gennaio 2016

L’eterno riposo donale o Signore,

e splenda per lei la luce perpetua.

Riposi in pace.

Amen

 

Perdonami se ora non sono lì. Sai il perchè.

Da lassù, sostienici.

Anzi, sono sicuro gli romperai le palle tutto il tempo, per convincerlo ad aiutarci. Avrò una incredibile amica in meno, qui, ma un immenso aiuto in più là nella stanza dei bottoni. Comunque andrà.

 

Un gigantesco abbraccio al marito, alla figlia e agli amici. Vorrei tanto poter esserci con voi.

N.


LINK: Il mio ricordo di Daniela

1 Comment

  1. Manca e mancherà troppo.

    Vola libera, D.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy